«Qualcuno ricorda quando, nel 2013, Grillo rivendicava a viva voce: “La mia scorta sono i cittadini”? Io perfettamente, gli attuali esponenti del movimento cinque stelle, evidentemente, molto meno. Lo hanno dimostrato ancora una volta oggi. Nel corso del consiglio straordinario, programmato per la mattina odierna in VI Municipio e richiesto dalle opposizioni, infatti, non appena cittadini e comitati di quartiere hanno preso la parola per fare alcune rimostranze sono stati bloccati dalle forze dell’ordine presenti. Polizia Municipale, Polizia di Stato e carabinieri, per l’occasione, sono stati sottratti al territorio per fermare le richieste lecite della cittadinanza. E’ davvero possibile che il Presidente Romanella e i grillini non si rendano conto che il malcontento imperante altro non è che il risultato della loro incapacità di amministrare questa città? A me sembra tutto surreale, comprese le zero possibilità di contraddittorio e il consiglio sospeso. Alla faccia della consueta trasparenza dei cinque stelle».

Così Rachele Mussolini, consigliere comunale della lista civica Con Giorgia e Vice Presidente della Commissione Controllo, Garanzia e Trasparenza di Roma Capitale.

Di Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *