Di Priscilla Rucco

La nostra cultura, la nostra storia e la nostra società ha da sempre, rappresentato eventi e quotidianità attraverso la rappresentazione e la sceneggiatura sapiente, di grandi commediografi. In questi anni di chiusura dei teatri, la sofferenza di attori e pubblico è stata davvero notevole ma adesso che le nuove norme sanitarie lo permettono si deve ritornare alla buone abitudini e, proprio per questa ragione, proponiamo una commedia ironica e stravagante, riflessiva ed audace, che non potrete non andare a vedere, in un luogo magico, nel centro della Capitale.

A Roma, non molto distante dal Colosseo, nel 1997 viene fondato dalla regista Ivelise Ghione, un piccolo teatro che, in origine era una cappella di un convento di suore, caratteristico e splendidamente tenuto. Il regista Marco Belocchi, dirige la commedia, scritta a quattro mani da Maria Letizia Avato e Brenda Monticone Martini, intitolata “taglio la corda”.

Lo spettacolo, vedrà salire per la prima volta sul palco dello storico teatro romano, la Direttrice Artistica, Brenda Monticone Martini, al fianco di Silvia Grasso. “Taglio la corda” è una commedia fuori dalle righe, che parla di speranze, di ricerche e timore di una nuova vita, della forza e delle diversità che possono inizialmente allontanare, poi avvicinare, due donne: Marisa, casalinga disperata, che ha appena abbandonato la sua vita di moglie e madre repressa e Domitilla, evasa dalla Clinica psichiatrica i Gladioli, dove il figlio l’ha ricoverata in seguito all’abbandono del marito. Temi delicati, storie di vita diverse che si sfiorano e si intrecciano, con la delicatezza e la maestria degli autori e delle attrici. L’appuntamento è per venerdì 13, sabato 14 e domenica 15 maggio ore 21, sotto i riflettori del grazioso Teatro Ivelise.

Drammaturgia e Regia: Marco Belocchi Autrice: Maria Letizia Avato e Brenda Monticone Martini Cast: Silvia Grasso e Brenda Monticone Martini Aiuto Regia: Francesca De Marchi Scenografia e Costumi: Teatro Ivelise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *